Questo sito non usa alcuna tecnica di profilazione degli utenti, fa uso solo di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito.
Per saperne di più leggi l'informativa privacy.

  • Fuori Posto - Festival di Teatri al limite (Ed. 2014)
  • Area Agio - Yo Migro
  • Sporting United
  • Laboratorio teatrale "A tutta scena"
  • Centro sportivo comunale "Pegaso"
  • Progetto "Gioco a calcio e cresco"
  • Fuori Posto - Festival di Teatri al limite (Ed. 2014)
  • Scolarizzazione Rom
  • Laboratorio teatrale "A tutta scena"
  • Progetto "Gioco a calcio e cresco"
  • Street Work
  • Laboratorio autonomia
  • Fuori Posto - Festival di Teatri al limite (Ed. 2013)
  • Centro diurno "Antonio Palomba"
  • Social Street Art

Servizio OEPAC: le famiglie scelgono!

Dal prossimo anno scolastico saranno le famiglie a scegliere la Cooperativa per il servizio OEPAC agli alunni disabili

Carta Servizi

L'edizione 2021/22 della Carta servizi: uno strumento pratico e di facile lettura per conoscere i nostri servizi e le nostre attività.

Inclusione scolastica

MEDIATECA
Materiali informativi sui temi della disabilità e dell’inclusione scolastica. Leggi tutto...

Laboratorio di animazione ambientale

Gli obiettivi di questo progetto consistono nel far sperimentare ai ragazzi una concreta conoscenza del proprio sé in relazione all’ambiente naturale, come un’unità psicofisica, ed in un rapporto con la realtà circostante attraverso la realizzazione d’esperienze gratificanti.
Il laboratorio si prefigge di offrire ai ragazzi la possibilità di sperimentare attraverso il ”fare” e lo “stare insieme” una concreta e migliore conoscenza del proprio sé, in relazione all’ambiente sociale e naturale, rafforzata dalla opportunità di realizzare esperienze gratificanti.
L’attività d’animazione ambientale si svolgerà prevalentemente nel giardino della palestra PEGASO sita in via Piè di Cavallo nel territorio del XIII (già XVIII) Municipio, con uscite e sopralluoghi nel territorio circostante.
Il laboratorio ambientale avrà come obiettivo generale quello di realizzare un percorso olfattivo e la costruzione di manufatti decorativi che ne descriveranno le specie e che verranno piantate.
La realizzazione di un percorso olfattivo, presuppone la consequenzialità di azioni operative, tali da stimolare i ragazzi a sviluppare un maggiore senso di responsabilità e di capacità a valutare il proprio fare lavorativo.
Una scelta metodologica significativa è quella di dare spazio alla creatività dei ragazzi, aiutandoli ad esprimerla ed a realizzarla .
Un importante elemento é l’approccio ludico che caratterizza questo tipo di esperienza: occorre che il ragazzo viva con piacere le esperienze e che queste siano occasione di soddisfazione di bisogni e curiosità conoscitive.
Si effettueranno alcuni lavori sia individuali che di gruppo che stimoleranno sia competenze manuali, sensoriali e della percezione del se che, le dinamiche relazionali significative atte a favorire la socializzazione dei componenti del gruppo e avranno lo scopo di far conoscere alcuni aspetti della natura divertendosi.
All’inizio dell’attività sarà organizzato un incontro con le famiglie e i servizi sociali territoriali finalizzato alla condivisione del percorso che verrà proposto ai ragazzi , sensibilizzando così le famiglie ad assumere un ruolo attivo nella sperimentazione di nuove modalità relazionali dei ragazzi, anche al di fuori del laboratorio stesso